S'odon frinire i grilli. Sempre più forte...

Buongiorno,


Chi era contrario, chi si è astenuto, nessuno è stato favorevole.

Perchè si trattava di tagliare cose spesso fondamentali, come 1500 euro mensili di rimborsi chilometrici a forfait anche a chi risiede a Torino. 

O i (grassi) gettoni di presenza che si sommano alle (grasse) indennità. 

E di rendere trasparenti le voci di spesa.

Ovviamente non si arrivava a proporre di ridurre gruppi consiliari che in Piemonte riescono a raggiungere, per mungere soldi, livelli di ridicolo straordinariamente elevati, che vanno ben oltre gli ormai consueti gruppi composti da una sola persona.

Qui c'è il paradossale "Gruppo misto" composto da una sola persona (cui per definizione non dovrete quindi chiedere coerenza) e  i due monogruppi "personali" riferiti ad una stessa persona (l'ex presidente della Regione Mercedes Bresso).

Immagino che qualcuno abbia anche provato a proporre il gruppo privo di appartenenti. Basta l'IBAN.

Chiudete gli occhi ed immaginate di essere nascosti nella soffita di una baita vicino alla Linea Gotica o nella Repubblica Partigiana della Carnia. State ascoltando a basso volume Radio Londra ed i messaggi cifrati letti dal colonnello Harold Stevens. 

"I Grilli sostituiscono le cicale. 
I Grilli sostituiscono le cicale"

Stanno arrivando. 

Prepariamoci, perchè nessuna polemica sulle dinamiche interne del M5S ha un impatto confrontabile con il rutilante susseguirsi di sprechi arroganti cui stiamo assistendo. 

Sostituiranno cicale e cavallette, inesorabilmente.

Ciao

Paolo

10 commenti:

Michele Reccanello ha detto...

Prepariamoci, perchè nessuna polemica sulle dinamiche interne del M5S ha un impatto confrontabile con il rutilante susseguirsi di sprechi arroganti cui stiamo assistendo.

Sostituiranno cicale e cavallette, inesorabilmente.


Concordo al 100%. Sono curioso di leggere il commento di Tommaso, naturalmente immagino già che si scaglierà contro il demagogo ligure invece di prendersela con chi ha dato i natali a costui. Inoltre vedo che anche dall'alto, dal PdR al PdC in giù, si ripetono (e non da ora) i preoccupanti moniti (hanno abbastanza rotto i coglioni i moniti e basta), ma di qualche azione più forte contro chi non vuol cambiare non se ne parla nemmeno.

Sempre più vicini a veder agitare cappi e forconi!

Michele Reccanello ha detto...

Pochi minuti fa ascoltavo Penati da Alessandro Milan che diceva, poverino, che lui è innocente. Anche "er batman" dice di non aver fatto nulla, idem Cosentino, idem Lombardo, idem Formigoni, idem...

Insomma se le finanze pubbliche sono disastrate sta a vedere che le ruberie sono per colpa mia o delle migliaia di cittadini/sudditi di questi ladri. Altro che cappi e forconi: Mitragliatrice e muro alle spalle di questa classe digerente.

Michele stamane particolarmente incazzato.

F®Ømß°£ ha detto...

Buondì,

purtroppo l'atteggiamento di una classe politica abituata da troppo tempo a fare il bello e il cattivo tempo pare fatto apposta per fare incazzare il cittadino.

I grilli sostituiranno le cicale, molto probabile e in fin dei conti queste cicale se lo meritano tutte.

Chissà se poi qualche grillo non diventerà cicala, mi pare che anche i verdi padani fossero piuttosto duri e puri, salvo poi finire con i diamanti in Tanzania.

Saluti

Tommaso che non ha capito la frase sul demagogo ligure.

PS: @MR trovo che un tag modalità estremista ON alleggerirebbe l'evocazione di cappi e mitragliatrici.

Michele Reccanello ha detto...

@T
hai ragione sul tag! Ma la il prurito alle mani contro chi continua a giustificarsi quando invece dovrebbe avere la bontà di andare a nascondersi, è sempre più forte.

PaoloVE ha detto...

@ MR:

in realtà in tanti non si giustificano proprio.

Rivendicano il diritto a quanto viene fuori e dicono che altri hanno fatto di peggio...

Ciao

Paolo

F®Ømß°£ ha detto...

@MR

vero che la rabbia e la frustrazione sono forti.

Che bel segnale* sarebbero pene esemplari per certi arroganti personaggi, una volta che la condanna rapida per le loro malefatte li abbia inchiodati alle responsabilità.
Io gente come Fiorito la vorrei vedere a girare in Panda e a lavorare sul serio per il resto della vita, figuriamoci. Magari in compagnia di certi giornalisti che ora lo sfottono perché va di moda, già che ci siamo ;-).

Purtroppo in questo Paese non paga quasi nessuno. Non abbiamo fatto pulizia bene dopo il Fascismo, non l'abbiamo fatta dopo Tangentopoli.

Il mio sospetto è che non la faremo bene neanche dopo le elezioni del 2013.

E credo che questo sarà anche dovuto al fatto che è molto difficile che alle elezioni prevalgano le persone serie. Prevalgono i comunicatori.

E io di costoro non mi fido. Né sul lavoro né in politica.

Saluti

Tommaso

*in modalità estremista ciò corrsiponde a un bel numero di ladroni arroganti appesi nelle pubbliche piazze a essere sbranati dai corvi (appositamente portati in loco), ti capisco quando ti incazzi, non credere :-D

F®Ømß°£ ha detto...

http://tinyurl.com/9r6jlns

Due domande:

1) Che bel personaggio. Un altro che non pagherà abbastanza.
2) Perché i giornali sono pieni solo adesso di queste notizie che evidentemente aumentano la rabbia? Non succedevano quando il Divo Silvio era al governo?

Michele Reccanello ha detto...

vero che la rabbia e la frustrazione sono forti.

Che bel segnale* sarebbero pene esemplari per certi arroganti personaggi, una volta che la condanna rapida per le loro malefatte li abbia inchiodati alle responsabilità.
Io gente come Fiorito la vorrei vedere a girare in Panda e a lavorare sul serio per il resto della vita, figuriamoci. Magari in compagnia di certi giornalisti che ora lo sfottono perché va di moda, già che ci siamo ;-).


Hai detto bene... La mia rabbia nasce dalla consapevolezza di avere una giustizia che di orologeria ha ben poco. Anni per un processo e poi condanne irrisorie, se non niente.

PaoloVE ha detto...

@ Tommaso:

proprio un bel personaggio. E, a conferma di quanto dicevo, più che scusarsi rimarca di aver parcheggiato lì per anni e che altri fanno di paggio.

Chissà se giungono a rigare le jaguar....

Ciao

Paolo

Michele Reccanello ha detto...

Perché i giornali sono pieni solo adesso di queste notizie che evidentemente aumentano la rabbia? Non succedevano quando il Divo Silvio era al governo?

Si che succedeva e a me montava la rabbia alla grande. C'era una larga fetta di opinione pubblica tifosi di B, che con gli occhi foderati di prosciutto, credeva davvero ai complotti di giudici comunisti quando qualcuno (soprattutto a destra) veniva inquisito. Le priorità erano altre (quelle di B.) e per 20 anni della corruzione se ne parlava ogni tanto, poi tutto tornava a tacere come sempre. I guai causati dallo sgoverno della 1a repubblica sono rimasti intatti anche nella 2a e, con la scusa che i giudici, i pochi che scoperchiavano i pentoloni, erano delle toghe rosse, la situazione è ulteriormente peggiorata. Ma l'importante erano ex Cirielli, lodo Alfano, indulti vari, falso in bilancio... Tutte cosucce che hanno favorito B., e anche i tanti criminali in colletto bianco.