Equivoci

Buongiorno,

il titolo dell'ultimo articolo di Filippo Facci su Libero è:


Nel centrosinistra tutti quelli che lo hanno letto hanno avuto lo stesso pensiero:

"Se davvero Bersani ha iniziato delle trattative con Silvio giuro che non lo voto più, ca**o!"


L'articolo toglie ogni dubbio: Facci per fortuna si riferisce a Grillo.

Ciao

Paolo

6 commenti:

Anonimo ha detto...

D'accordo sul post, ma...
Posso dire che sono infastito ogni volta che vedo chiamare il tizio per nome di battesimo, come fosse uno di famiglia?
Voglio dire: pazienza se lo fa un suo discepolo, rivelando tutta la propria ebete sudditanza, ma gli altri...
Lo sto chiedendo in ginocchio sui ceci a mani giunte (Pinocchio!):
non si può evitare?

Sandro59.

Michele Reccanello ha detto...

Ah, non si riferisce a B!
E secondo il fenomeno Facci, chi è B? Una persona seria e responsabile?
Annamo bene!

F®Ømß°£ ha detto...

Buondì,

Condivido con Sandro l'irritazione per il nome di battesimo che fa quasi credere che "Silvio" e "Beppe" siano amici nostri.

Non lo sono!

Ed è uno schifo che giornali di orientamento non vicino adottino il nomignolo quasi come se tutta l'Italia li vedesse come amiconi un po' matti ma in fondo simpatici.

Detto ciò, @MR il fatto che Berlusconi non sia una persona seria e responsabile non ha nulla a che fare con la serietà e responsabilità di Grillo.

Il miliardario genovese non è serio (basta dare un'occhiata superficiale a pagellapolitica.it) e non è responsabile. Lo è in modo diverso dal miliardario brianzolo, ma lo è ugualmente.

Facci quando non parla di B (con cui è colpevolmente sempre molto tenero) tende ad avere ragione da vendere.

Sul tema dell'articolo va detto che la speranza di Bersani è che almeno alcuni degli eletti grillini si distacchino dalla volgare e irresponsabile linea del loro "portavoce".

Speranze vane temo, ma non si contratta con Grillo in persona per fortuna.

Saluti

T.

Michele Reccanello ha detto...

T,
sono d'accordo che non ha nulla a che fare.
Però a prescindere dalle cazzate che Grillo dice, vedremo poi le cazzate che farà (io giudicherò solo su quello), e avendo provato B. 20 anni, il biondino dovrebbe avere un pò più di senso del pudore nello scrivere certe cose, visto che oltrettutto scrive su carta da culo come "libero".

Ciao MR

PaoloVE ha detto...

Fateci caso: Silvio (o berlusca o psiconano o ...), Tonino, Beppe, Bersani, Monti...

notate quali sono i politici che vengono apostrofati con nomi e nomignoli e quali invece più rispettosamente...

Ciao

Paolo

F®Ømß°£ ha detto...

@Paolo

precisamente