Francesco, il buon pastore

Buongiorno,

pur essendo io un laico, poco credente e spesso molto critico e sospettoso sull'operato della Chiesa (specialmente quando si parla di interferenze con l'attività e l'autonomia dello Stato italiano), mi ritrovo ad apprezzare quanto sto sentendo circa le dichiarazioni d'intenti ed i gesti del nuovo Papa.

Non mi avventurerò certo nel volergli attribuire una maggiore o minore aderenza al progetto cristiano (non ne avrei certo nè titolo nè competenza), ma le rinunce a determinati simboli di potere, la vicinanza alla gente e l'attenzione agli ultimi che sta mostrando me lo fanno sembrare una piacevole sorpresa ed una guida dotata di un'autorevolezza che sinora non riconoscevo nè in altri Papi precedenti nè nella maggior parte delle personalità che vedo in circolazione.

Credo che, sempre che non si tratti di una mera operazione di facciata (e non ho questa impressione) e ammesso che la Chiesa segua le indicazioni che sembrano giungere dal suo massimo rappresentante, anche i rapporti tra Stato e Chiesa potranno diventare meno equivoci e più distesi. Io me lo auguro.

Ciao

Paolo

5 commenti:

B ha detto...

Anche io ho questa impressione.
Mi chiedo però quanto potrà essere incisiva nella sostanza l'azione di questo papa, azione che alcuni ambienti della Chiesa di certo non apprezzano.
Presumo che solo il tempo ce lo dirà.

PaoloVE ha detto...

@ B:

stiamo a vedere: personalmente diffido molto dell'astuzia dei Gesuiti.

Ma il fatto che sia partito cercando di chiarire qualcosa sullo IOR sembrerebbe un forte indizio a favore di Bergogilo.

Ciao

Paolo

Michele Reccanello ha detto...

Poteva mancare un commento di Odifreddi sulla vicenda? No.

PaoloVE ha detto...

@ MR:

io volo molto più basso.

Mi riferivo all'ennesima esortazione alla Chiesa ad avvicinarsi a chi ha bisogno (ad esempio usando gli immobili per accogliere gli immigrati).

Esortazione che, venendo da un Papa che non usa le pantofole di Prada, ha un valore un po' superiore al solito...

Ciao

Paolo

Ciao

Paolo

Michele Reccanello ha detto...

Si Paolo,
Anche io volo più in basso, e non posso fare a meno di osservare che Francesco è di un altro pianeta rispetto ai suoi predecessori, basta guardare cosa ha detto di conventi-alberghi. Però, da bravo mangiapreti, trovo sempre interessante quello che ha dare uno come PGO.

Saluti.